Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

LIVING IN AMERICA – Ncaa basketball, Unlv vince il suo opener contro Morehead State

Ma non è che alla fine troppa zona danneggia lo spettacolo e la natura dell’Ncaa? Ce lo siamo chiesti come domanda assolutamente esistenziale durante Morehead StateUnlv al Thomas & Mac Center, opener  vinto da Unlv 60-59. Ce lo siamo chiesti in questa prima partita del 2014/2015 dei Runnin’ Rebels. Un match non propriamente tra le più spettacolari viste negli ultimi anni. Tanta, tantissima 2-3 in tutte e due le squadre.

Ritmo spezzato e sostanziale incapacità in alcuni tratti della partita di attaccare una difesa che non è certo nelle corde di un basket per sua natura veloce, istintivo. La verità è che alla fine in questa Ncaa vincere diventa sempre più fondamentale per gli atenei e questa benedetta 2-3 in certe situazioni permette di rifiatare.

Tranquilli, non vogliamo mettervela giù tecnica, torneremo in men che non si dica a fare gli incompetenti. Era l’opener per il Thomas & Mac in questo 2014/2015, anno di ricostruzione assoluta per Unlv, che in questi anni ha visto qualcuno dei suoi diventare prima scelta (peraltro disastrosa, Anthony Bennet), qualcun altro prendere la tortuosa via Nba con la Miami del dopo Lebron (Khem Birch, poi tagliato dalla franchigia della Florida).

Coach Rice ha resistito in panchina in questi anni per certi versi tempestosi e riparte da gente tipo Cody Doolin, point guard bianca che ha ancora un bel po’ da capire e Rashad Vaughn, guardia di Minneaopolis ma uscita da Findlay Prep, il liceo cestistico per eccellenza negli Usa, fiore all’occhiello della palla a spicchi di Las Vegas.

E’ una squadra giovanissima: guardi quelle facce e scopri che sei diventato veramente vecchio con i tuoi quasi 38 anni. La curva agonistica di ogni partita è un ottovolante. Okonoboh e Wood riprendono la tradizione di Unlv sotto canestro, fatta di lunghi molto mobili e atipici: degli incroci tra quattro e cinque. In due hanno prodotto otto stoppate in trenta minuti ma hanno anche perso dei palloni sanguinosi a dir poco.

Per capirci, dopo un primo tempo in cui l’inerzia in attacco era per così dire bloccata, il freshmen Patrick McCaw da St Louis ha messo di fatto due triple in un minuto, permettendo a Unlv di giocare gli ultimi dieci sul 47 pari dopo gli altri trenta minuti a rincorrere.

La curiosità di vedere Morehead comunque era tantissima. La piccola università del Kentucky ci prova tutti gli anni a mettere su un programma che entusiasmi qualche tifoso in più. Ma il 10-6 dello scorso anno nella Ohio Valley Conference e il 20-16 overall non è stato propriamente entusiasmante. E gli amici di The Game I Love nel roster degli Eagles, Karam Mashour e Jared Ravenscraft, saranno d’accordo con noi.

Eppure Morehead è allenata da uno che sa come si vince. Coach Sean Woods è un nome scolpito nella pietra del basket giocato di Kentucky: con i Wildcats fu protagonista sul parquet nel 1992 della finale regional a Est contro Duke. Woods fu uno degli “indimenticabili” che contro ogni pronostico arrivarono fino quasi alla fine di quel torneo Ncaa.

Nel roster, uno dei più profondi con 17 elementi, c’è Angelo Warner, il senior che arriva dalla Florida: leader, bella guardia, molto compatto fisicamente parlando, con discreta mano. Saranno 16 alla fine i suoi punti in questo opener. Che Unlv si porta a casa. E visto che ci sarà da giocare nelle peggiore delle ipotesi contro Duke alla Brooklyn Arena, va bene così per il morale. Prossimo match con Sam Houston, non l’uomo ma l’università.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: