Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

ADDIO CANDLESTICK/3 Una cheerleader guadagna niente o quasi: l’occasione vale lo stipendio; questo è molto Usa

Essere una cheerleader di una squadra di football Nfl è un vero e proprio lavoro. Mal retribuito, perché ogni ragazza guadagna dai 50 ai 100 dollari per ogni partita (due di preseason, otto di stagione regolare più le eventuali altre dei playoff). Ma ogni cheerleader può utilizzare la platea mediatica infinita che gli viene fornita ogni domenica per trovare altre occupazioni anche e soprattutto nello spettacolo.

Abbiamo visto da vicino le Gold Rush, le cheerleader dei San Francisco 49ers durante la partita al Candlestick, una delle ultime prima della demolizione. Una cheerleader è occupata, nel giorno della partita, per circa 12 ore totali tra prepartita e match. Oltre agli allenamenti collettivi, molte coreografie vengono provate singolarmente a casa. Eppure, le squadre considerano quello delle cheerleader ufficialmente un lavoro part time.(Dopo le foto scattate al Candlesticl dal The Game I Love continua l’articolo)

Ci sono poi gli eventi di charity indetti dal team, eventi benefici a cui le ragazze devono partecipare come cheerleader gratuitamente senza ricevere alcun compenso. Nei miliardi di dollari che muove l’Nfl, per queste ragazze ci sono in teoria briciole, soltanto briciole con pochissime o nessuna garanzia dal punto di vista sindacale. Non c’è confronto con quanto guadagna l’uomo che sta dentro le mascotte Nfl o Nba: può arrivare a guadagnare sessantamila dollari l’anno esclusi i benefit.

Un lavoro assolutamente duro e non retribuito, all’apparenza, quello delle cheerleader, che devono tra l’altro sfidare il freddo delle partite invernali a certe latitudini (il campionato Nfl, playoff compresi si conclude a gennaio, con partenza a settembre).

La verità è che la cheerleader incarna la metafora americana: ti diamo l’occasione di apparire di fronte a un pubblico di milioni di persone, questo è il vero stipendio che ti passiamo. Puoi cercare con questa opportunità un lavoro ben più remunerativo, anche nello spettacolo.

Non esistono sindacati o union delle cheerleader, anche perché una ragazza è nella squadra in media per un paio di stagioni. Ma diventare una delle ragazze della squadra è ancora un lavoro ambitissimo. Sono migliaia le ragazze che si presentano alle audizioni per rimpiazzare chi parte, audizioni che si tengono di solito intorno ai quattro mesi prima della prima partita del nuovo campionato.

Solo una parte delle cheerleader Nfl, quelle storiche, che si trattengono per più stagioni ha un vero e proprio stipendio, che di solito si aggira sui mille dollari al mese. Come in tutto lo sport americano, dietro alla punta dell’iceberg delle ragazze Nfl c’è un mondo fatto di altre migliaia di ragazze, di cheerleader delle squadre Ncaa. Qui il cheerleading è acrobatico. Il tifo coreografato per la squadra prevede capriole ed evoluzioni su superfici dure (come il prato o il parquet).

Gli infortuni sono moltissimi. Sul tema, tra l’altro, è andata in tv una puntata di “Bullshit”, una trasmissione in cui due personaggi televisivi (sono due illusionisti, Penn & Teller, la puntata è su youtube) cercano di smontare alcuni miti e punti fermi americani. Come appunto il cheerleading, intervistando tra l’altro una ragazza rimasta paralizzata dopo un incidente durante un’evoluzione. Indipendentemente da come la si veda, il tema, pur sotterraneo, è ampiamente discusso.

Arrivare sul prato dei 49ers come cheerleader resta comunque il sogno di tante. Il sogno di chi vuole giocarsi l’opportunità della vita: e questo, negli Usa, vale come uno stipendio mensile.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: