Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Ncaa basketball: un giocatore da 40 punti e uno da venti rimbalzi. Tutti e due nello stesso match/DA LAS VEGAS

Cheerleader

da Las Vegas, testo e foto di Francesco Marinari

Benedetti i nostri occhi, che hanno visto una nuova partita di Ncaa Basketball. Sarebbe già abbastanza, se non fosse che nella stessa partita abbiamo visto un giocatore segnarne quaranta e un altro prendere ventuno rimbalzi, dopo che quello stesso giocatore aveva catturato un’altra ventina di rebounds nella partita prima. Le partite normali sono vietate a Unlv, che perde malissimo 86-80 al Thomas & Mac una sfida che era alla sua portata contro i Sun Devils di Arizona State.

Asu è una squadra vecchio stampo, con un’asse play-pivot molto strutturato (Carson-Bachynski) e una serie di giocatori di contorno. Avevamo sentito parlare di Jahii Carson, play che non arriva al metro e ottanta ma che batte in palleggio l’avversario prima ancora che questo abbia capito che partecipa in qualità di giocatore a una partita di basket. (Il testo continua sotto, dopo la gallery)

Onorati di aver visto dal vivo questo prospetto di Mesa, Arizona, attualmente dato intorno alla ventesima pick del draft 2014. E’ stato freshman of the year per la Pac 12 lo scorso anno ma non avevamo messo a fuoco bene il perché. Ecco, da stasera lo abbiamo capito: quaranta sono veramente tanti, sono il 50% dei punti della squadra, quasi tutti realizzati attaccando il ferro, giocando col tabellone, anche se Unlv avrebbe potuto far assaggiare alla point guard un po’ più i gomiti.

Uno psicodramma la partita dei Rebels, adesso sul 2-2. Uno psicodramma perché il match era nel pieno controllo del team di Rice. Saranno anche partiti tutti i migliori dello scorso anno, ma il basket moderno dei Rebels, con due ali forti atipiche, nessun centro vero e due point guard che si alternano non è per niente male. E qui arriva l’altra benedizione per i nostri occhi: mai avevamo visto un giocatore catturare venti rimbalzi in due gare consecutive. Accade a Roscoe Smith, che peraltro un titolo lo ha già vinto con Uconn e poi ha chiesto e ottenuto il transfer nel Nevada. Non ha solo braccia lunghissime e un atletismo impressionante, sa proprio dove va il pallone in anticipo. Clamoroso, e da adesso è sul podio dei migliori rimbalzisti dell’intera Ncaa.

La partita per il resto ha il solito contorno, sarà perché ormai siamo piacevolmente abiutati all’Ncaa: le cheerleader che provano le coreografie nei meandri del Thomas & Mac, le tonnellate di cibo non mangiato e lasciato sugli spalti, il mito di coach Tarkanian che non si perde le partite dei Rebels in prima fila e tutto il resto. Non c’era molto da festeggiare alla fine, anzi c’era da arrabbiarsi. Brice Jones, ala piccola di valore, che con Smith e Khem Birch compone i Big Three di Unlv, alla fine del match, a palazzetto vuoto, è rientrato per una sessione di tiro durata non meno di quaranta minuti. Che l’abbia fatto perché spinto dal coach o di sua volontà, beh, comunque, this is basket.

Martedì prossimo grandissima serata contro gli arancioni di Illinois at Urbana-Champaign, i Fightin’ Illini che siamo stra-onorati di vedere dal vivo.

Quanto a noi, la serata si è chiusa da Cane’s, tempio del pollo fritto e di un pane simil-fritto che accompagna ogni pietanza. Nella nostra revisione in stile Vissani delle principali catene di fast food, beh qui diamo più di una stella al cuoco.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: