Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Sì, il tempo passa anche per Jordan: “Vendo la casa di Chicago, cerco il caldo in Florida”

Michael Jordan contro Derrick Rose, passato e futuro dei Bulls, in un fotomontaggio reperibile in Rete

Time goes by, even for Michael Jordan. Raga, il tempo passa anche per Michael Jordan. Sapete cosa ha riferito al Wall Street Journal riguardo alla vendita della sua immensa tenuta di Chicago, sua abitazione per vent’anni? Che da ora preferirà dividere il suo tempo tra il North Carolina, sede degli Charlotte Bobcats, la franchigia che conduce insieme a Nelly, rapper dalle alterne fortune e la Florida, dove il clima è più mite. Nello stato dei pensionati il giocatore più importante della storia di questo sport ha una tenuta a Jupiter, non più di centocinquanta chilometri a nord di Miami, piena costa atlantica. Sì, avete capito bene, il numero 23 sceglie la patria dei retired, la patria appunto di chi conclude la sua vita lavorativa e si dedica al riposo.

“It was time for some warmer weather down at my new home in Florida”, “Era tempo che mi godessi un clima più mite in Florida”, ha detto poi il cinquantenne Jordan, che ha compiuto la cifra tonda il 16 febbraio scorso. Il problema adesso è la vendita della casa. Sì perché dopo una serie di trattative private il prezzo è sceso progressivamente dai trenta ai venti milioni di dollari. Adesso tenterà la strada dell’asta, a prezzi di realizzo. Ricordiamo che si tratta di una dimora da fuori di testa. Una villa da diciassettemila metri quadrati di superficie coperta che comprendono tra l’altro anche un campo da basket da sogno.

La tenuta in sé è estesa circa diciassette acri e si trova poco fuori Chicago. Storico, pacchiano ma indimenticabile il numero 23 che decora il cancello.

Tra le “partecipazioni” economiche di Jordan ricordiamo, oltre ai Bobcats, una franchigia motoristica che ha corso in campionati americani e che ha visto come piloti, tra gli altri, anche il fratello di Nicky Hayden, Roger Lee. Nel campo dell’abbigliamento, incalcolabile dagli anni Ottanta ad oggi il fatturato del brand Air Jordan, collegato a Nike. L’impatto del brand Jordan nei vari campi ha fatturato, secondo Fortune, dieci miliardi di dollari.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: