Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Gigi Datome a Detroit in Nba: la sua lettera su Facebook, il grazie a Bodiroga

Gigi Datome in Nba, a Detroit: dopo un paio di giorni cerchiamo di abituarci alla notizia che il quarto italiano sbarca in Nba, peraltro dalla porta super-principale, con un biennale da 3,5 milioni di dollari che lo portano nella MoTown con grandissime speranze. A parte questo e il lato pittoresco dei tifosi di Detroit che accoglieranno Gigione da un pianeta sconosciuto (si accettano scommesse su come pronunceranno il cognome), c’è la lettera commovente del giocatore sul suo profilo Facebook. Ringraziamenti per tutti, dal presidente di Roma Toti a Dejan Bodiroga, che proprio a Roma lo volle lanciandolo in qualche modo fino all’epilogo degli ultimi giorni.

“E’ accaduto quel che un po’ tutti da bambini abbiamo sognato mentre giocavamo nei playgroud d’estate – dice Datome – qualche giorno fa ho raggiunto un accordo con una franchigia NBA, i Detroit Pistons, compiendo un passo in avanti nella mia vita cestistica e domenica volerò a Detroit per firmare il contratto.
L’emozione è tanta, come tanti sono i pensieri che mi passano per la mente in questo momento così importante della mia carriera. Sono flashback ed emozioni, sensazioni bellissime che mi restano dentro. Una cosa è certa: sono felice di aver concluso la mia esperienza romana con questa stagione: con la sensazione di aver dato tutto, di aver ripagato al massimo tutto l’affetto ricevuto e di essermi ritagliato uno spazietto nel cuore di chi tiene alla Virtus”.

Nella lettera Gigione parla della centralità di Roma nell’aver raggiunto l’approdo in Nba. “Il mio primo pensiero va al presidente Toti, perché ha creduto in me, mi ha comprato da Siena e so che in più di una occasione ha puntato i piedi per farmi giocare e darmi spazio. Con lui ho sempre avuto un rapporto diretto e di cuore, che non si instaura sempre con i proprietari: abbiamo sempre parlato molto di tanti aspetti, perché è un grande appassionato della Virtus, un tifoso vero. E con lui anche Alessandro, suo figlio, che nell’ultima stagione ci ha seguito passo dopo passo, trasferta dopo trasferta”.

Poi il ringraziamento a un campione. “Un pensiero va a Dejan Bodiroga, grande campione dentro e fuori dal campo, che mi ha voluto fortemente in squadra 5 stagioni fa. Con lui anche tutti i miei allenatori che mi hanno accompagnato in questa esperienza, in particolare Boniciolli, Filipovski e Calvani, quelli che più hanno creduto in me. Poi Antimo, che tante volte si è fermato a prendermi i rimbalzi dopo l’allenamento. E Paolo Paoli, Paolo Montera, la signora Maria, lo storico autista Ivo (Ivone per tutti), Lucio, Nandino, Panny persone con le quali si è stabilito un rapporto che va al di là della pallacanestro. Dico grazie a Tonno, perché in questi anni mi ha fatto crescere giorno dopo giorno, dandomi consigli e facendomi sentire la sua costante presenza. Lo ringrazio perché mi ha ceduto la fascia di capitano dandomi una responsabilità infinita che ho portato sulle spalle con immenso onore”.

Infine, il ringraziamento di Datome ai tifosi. “Questi 5 anni a Roma non li dimenticherò mai. So che a Detroit non sarò solo, perché mi seguirete con grande affetto. Io da parte mia seguirò costantemente il campionato che la “mia” Virtus farà, augurandole dal profondo del cuore un in bocca al lupo”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: