Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

PARADISO SKY – Serata di Natale Nba da ricordare, Tranquillo e Buffa a livelli ineguagliabili – La polemica di Bagatta, che su Facebook scrive “Vince l’ego” – Inopportuno, ma molto meglio non replicare ai giudizi negativi e alle presunte provocazioni in una serata così riuscita

Difficilmente ci inseriamo polemiche che riguardano gli addetti ai lavori. In questi cinque anni forse non lo abbiamo mai fatto. Un po’ perché non ci piace troppo la polemica in sé, un po’ perché non siamo nessuno rispetto ai grandi network e ai grandi nomi e non vogliamo catturare gratuitamente click. Ancora più difficilmente parliamo in libertà della coppia giornalistica che ha rivoluzionato il linguaggio della comunicazione sportiva, Tranquillo-Buffa. E’ difficile da spiegare, ma li amiamo talmente che guardarli e parlarne per giorni, come sarebbe giusto fare, influenzerebbe troppo anche il nostro modo di raccontare il basket. Quindi la tattica è: prendiamo il meglio da loro, dopo averli guardati per una vita fin dai tempi di Tele Più 2, ma con giudizio.

Detto questo, la serata di Natale con Lakers-Knicks e Thunder-Miami su Sky Sport 1, eccezionalmente televisione del basket, ha rappresentato una pietra miliare nel giornalismo sportivo. Gli interventi di Alessandro Mamoli sulla telecronaca del duo che rimaneva con la cuffia in testa, rappresentavano piccole pause su una sorta di piece teatrale. Roba sopraffina, e infatti su Twitter l’hashtag #SkyBasket è entrato nei trend italiani in pochi minuti. Tutto fantastico: se Sky riuscisse a valorizzare così il prodotto ogni giorno dell’anno, e non solo a Natale, tornerebbe a conquistare una serie di appassionati che oggi preferiscono ancora l’Nba League Pass.

Le storie di Federico Buffa, che intervallavano le telecronache, sono molto conosciute, perché sappiamo come l‘Avvocato racconta il basket, ma anche un format estremamente innovativo dal punto di vista del linguaggio giornalistico. Finiamo gli elogi qui, raccontando di quanto è accaduto nel post trasmissione. In cauda venenum, per una citazione latina che a Flavio Tranquillo piacerebbe. La polemica di Guido Bagatta, che come da post pubblicato da Tranquillo con uno stamp, polemizza con la serata. “Ha vinto l’ego”, ha scritto Bagatta. Il fatto che la polemica sia stata portata alla luce del sole dagli interessati ci impone di lasciare un nostro commento. Male i giudizi pesanti e poco eleganti, quando ci sono, e Bagatta è entrato nel personale nella sua considerazione. Ci permettiamo poi di dire: non meglio pubblicizzare questa critica da parte di chi è stato criticato. Serate del genere vanno consegnate alla storia così, senza niente aggiungere. Ovviamente il dibattito è aperto, se volete.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: