Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

PRONTI VIA E BUONA NBA 2012/2013 – L’EDITORIALE Come ogni anno, l’emozione dell’inizio è come prima di partire per un lungo viaggio. E “Ho chiuso il gas?” diventa “Ho comprato il nuovo numero di Slam?” – The Game I Love affronta la sua quinta stagione Nba

Ogni anno sempre la stessa storia. Parte l’Nba ed è come se partissimo per un lungo viaggio. Per noi blogger soprattutto ci sono un sacco di cose da controllare, roba da ricordare, foto fiche che hai visto in giro da ritrovare (e da questo punto di vista, gente, ce ne sono già un bel po’, tipo i mocassini più pantaloni della tuta che ha abbinato Kevin Garnett a Istanbul). Ma l’emozione è la stessa anche per i semplici appassionati.

Si parte per il lungo viaggio che si chiuderà soltanto a maggio-giugno. Al posto di “Ho chiuso il gas” dunque le domande sono diverse ma ugualmente indispensabili. “Ho comprato online l’ultimo numero di Slam per Ipad?”, oppure “Ho ordinato al negozio Nba2k13”?. Come per il gas, non ci ricorderemo mai tutto. Entreremo e riusciremo da casa con le borse in mano almeno due o tre volte. Poi partiremo davvero, gustandoci tre-quattro giorni da delirio, con gli incontri-scontri di Nba Europe Live al di qua dell’Oceano ma anche al di là, con il Real Madrid e soprattutto Montepaschi Siena impegnata contro la simpatica triade Ginobili-Duncan-Parker (e vogliamo vedere Carraretto alle prese con tale triade).

Siamo emozionati è vero, soprattutto perché ritroviamo una stagione con tutti i crismi. Dopo un 2011 difficile per trattative e sciopero e la paura di stare lontani un anno intero dai grandi parquet, abbiamo cercato di apprezzare una stagione monca e per questo falsata. Lebrone si è portato a casa l’anello (e ora sta facendo le prove per indossarlo). Ma solo se si confermerà anche nel 2013 con una stagione intera potremo davvero apprezzarlo e chiamarlo il Prescelto. Perché, diciamolo, non piace proprio a tutti ma nessuno di noi ha mai il coraggio di esprimere il proprio disappunto di fronte a tanta strafottenza. Perché la sua arroganza è pari al suo basket simil-celestiale, inutile negarlo.

Piuttosto, parliamo di Lakers, parliamo di un quintetto sulla carta completamente illegale, che possiamo già mettere sullo scaffale come uno-dei-quintetti-della-storia-del-basket: l’amico di Alex Del Piero (sì, Steve Nash, ma da juventino lo definisco così), poi Kobe, Metta, Pau, Howard. Dai, non scherziamo. C’è solo da ridere di fronte a qualcosa di così incredibilmente ricco. Ma sappiamo che serve qualcosa in più perché un quintetto che assembleremmo solo in un’asta del fantabasket diventi il quintetto. Serve che ognuno remi dalla stessa parte. Sembrano frasi fatte, lo so, frasi dal più scontato dei quotidiani sportivi. Ma Kobe saprà gestire un fisico, inutile dirlo, minato dagli infortuni? Metta saprà gestire la sua personalità diciamo così incostante? Sapranno gli assoluti re di questo sport mettersi al servizio l’uno dell’altro?

Cercheremo di scoprire questi Lakers anche… di persona. Non ci piace celebrare il blog, ma iniziamo la nostra quinta stagione Nba e permetteteci un po’ di emozione, la stessa di Jay Z nel cantare sul palco del Barklays Center. Per i tempi di internet cinque anni sono un’eternità. Mai, da quel primo post con la foto dell’allora mascotte dei Celtics durante Boston Toronto di Roma 2007, avremmo pensato di arrivare fino a qui. Non diciamo niente, di robe e personaggi ne abbiamo raccontati a iosa. Ringraziamo soltanto chi ci ha seguito fin qui. Ringraziamo chi sarà con noi anche per questo nuovo viaggio. Chiudete il gas e le finestre, prendete la valigia e mettetela sul pianerottolo. Poi uscite di casa per il grande viaggio. Si parte, torneremo a casa soltanto a giugno 2013.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: