Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

BUON 2012 – Quale è la cosa cestisticamente più figa che avete fatto nel 2011? – Vi dico io la mia: andare a vedere la premiére di Mighty Macs, film sul basket, in una multisala losangelina – Invitati dalla madre di Justin Hawkins, sesto uomo di lusso a Unlv


(Nella foto, io con Carmen Hawkins – Foto scattata da Marco Benvenuti)

Quale è la cosa cestisticamente più fica che avete fatto nel 2011? E’ con questa domanda che il blog vi augura buon anno. E si bulla con voi di aver fatto la cosa cestisticamente più fica in assoluto del 2011. Poter recensire per voi The Mighty Macs, film cestistico uscito nelle sale statunitensi in autunno. Proprio nel periodo in cui il blog era a Los Angeles per voi. E vedere la premiére nella multisala losangelina grazie ai biglietti gentilmente offerti da Carmen Hawkins, madre di un amico del blog, il sesto uomo di lusso di Unlv Jutin Hawkins, è davvero la più cool delle serate cestistiche che possiate mai immaginare.

La storia di The Mighty Max è quella strappalacrime e davvero accaduta di Immaculata College, college femminile Ncaa I di impronta totalmente religiosa, che nei primi Settanta da assoluta cenerentola sgangherata della scena cestistica divenne campione al primo Gran Ballo nazionale.

Da squadra dalle scarse doti tecniche e con una palestra fatiscente, a splendida realtà del basket universitario femminile: tutto merito di Cathy Rush, allenatrice Ncaa poi entrata nel mito e con un posto anche nella Hall of Fame.

Era il 1972 e la Ncaa femminile decise per il primo Gran Ballo nazionale. Nella regular season Immaculata fu affidata alla Rush. Che combattendo contro le diffidenti gerarchie religiose del college e i pochissimi soldi a disposizione riuscì a portare un gruppo di ragazze nell’Olimpo del basket femminile, una squadra tutt’ora ricordata e venerata.


(Il trailer di Mighty Macs)

Il film racconta tutto questo. Il ruolo della rush è di Carla Gugino (Una notte al museo, The Unborn) per la regia di Tim Chambers. Detto che non è mai semplice riuscire nella finzione a ricreare una vera partita di basket, alla fine il film è anche gradevole. La storia insomma scorre bene, così come scorre bene il litro di Zero Coke accompagnato da un bidone di popcorn e dall’hot dog di ordinanza che è quasi obbligatorio consumare nei cinema americani.

Ho velocemente bypassato la domanda “Quanto mangiano gli americani al cinema” per rendermi conto di dove davvero ero. Io, il gancio statunitense Marco Benvenuti grazie al quale tutto questo è stato possibile e un gruppo di persone in sala a Los Angeles, nel fantastico complesso di La Live, a un passo dallo Staples Center per vedere questo genere di premiére. Tutto grazie alla gentilissima Carmen Hawkins. Mi posso ritirare con tranquillità a vita privata insomma.

Dopo il cinema, classica passeggiata nel complesso di La Live: là dove un tempo c’erano soltanto campi ora c’è il Nokia Theatre, splendida arena all’aperto proprio di fronte allo Staples. Mai avrei pensato di poter vivere una serata così cestisticamente densa. Ci è scappata anche la lacrima di commozione alla fine del film. Se avete qualcosa di cestisticamente più fico da raccontare, eccomi qui ad ascoltarvi.

English Version

Which is the coolest thing basketball that you did in 2011? Is with this question that the blog wishes you a happy new year. And tell you the coolest baskteball thing you can do. Being able to review for you The Mighty Macs , basketball films released in the U.S. in the fall. Just in time when the blog was to Los Angeles for you. And see the premiere in Los Angeles thanks to the multiplex tickets courtesy of Carmen Hawkins, mother of a friend of the blog, the sixth man’s luxury Unlv Jutin Hawkins, is really the coolest nights of basketball that you can ever imagine.

The history of The Mighty Max is heartbreaking and really happened to Immaculata College, the NCAA women’s college fully religious imprint, that in the early seventies by an absolute Cinderella ramshackle basketball scene Ball Champion became the first Grand National.

From the scarce technical skills and team with a rundown gym, in the beautiful reality of women’s college basketball:’s all about Cathy Rush , then entered the NCAA coach with a myth and a place in the Hall of Fame.

It was 1972 and the NCAA women decided for the first Grand National Dance. Immaculata in the regular season was entrusted to Rush. Whether battling the suspicious religious hierarchies of the college and very little money available was able to bring a group of girls Olympus women’s basketball, a team still remembered and revered.

[Youtube http://www.youtube.com/watch?v=Y_VXhJCetwc&w=560&h=315%5D
(The trailer for the Mighty Macs)

The film tells it all. The role of the rush is Carla Gugino (Night at the Museum, The Unborn), directed by Tim Chambers. Having said that it is never easy to get in fiction to recreate a real basketball game at the end of the movie is also enjoyable. The short story flows well, runs well as a liter of Coke Zero accompanied by a drum of popcorn and dall’hot dog ordinance, which is almost mandatory to consume in theaters.

I quickly bypassed the question “How Americans eat at the cinema” to realize where i really was. I, Marcus Benvenuti, by which all this was possible and a group of people in the room in Los Angeles, in the fantastic resort of La Live, a step away from the Staples Center to see this sort Premiere. All thanks to the very kind Carmen Hawkins. Can I withdraw quietly into private life short.

After the cinema, classic walk in the complex Live : where once there were only fields, there’s now the Nokia Theatre, a beautiful open-air arena in front of the Staples. I never thought you could live a basketball evening so dense. We also ran away tears of emotion at the end of the film. If you have something to tell coolest basketball, I’m here to listen.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: