Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

COME NELL’ALLENATORE NEL PALLONE – Un club tedesco candidato alla retrocessione in serie A tratta Kevin Durant – Il general manager all’allenatore: “Se tutto va bene io ti porto Kevin Du… Kevind Du…” – Una richiesta fatta quasi per scherzo – Poi la telefonata dell’agente di KD: “Siamo interessati” – E da quel giorno nella sede del Bbc Bayeruth non si vive più – Il punto a favore: “Durant ascolta Wagner”

La storia di Kevin Durant, che potrebbe finire per due partite a giocare nella bassa serie A tedesca, ci esalta e non poco. Fatte salve tutte le riserve sulla migrazione statunitense in Europa causa lockout, migrazione che abbiamo a più riprese e continuiamo ad avversare, le situazioni che questo stesso esodo crea sono al limite del comico. Se non fosse che davvero i fantastici ragazzi teutonici del Bbc Baytreuth stanno trattando Kevin Durant, stanco di infinite giornate passate a partecipare a tornei benefici, non disdegnando comparsate sui campetti, roba che anche i più duri degli animali da playground rimangono a bocca aperta.

Il racconto di questi giorni di trattative è roba da allenatore nel pallone. Il presidente parla con Oronzo Canà durante i giorni caldi del mercato, promettendogli fior di campioni. “Canà, siamo vicini a Maradò…Maradò…”. Così accade anche al Bayreuth. Il direttore sportivo Uli Eichbau ha infatti ricevuto una telefonata direttamente da Aaron Goodwin, che di KD è l’agente, dopo che quasi per scherzo il Bayreuth aveva manifestato interesse per l’ala forte dei Thunder. Insomma, il Bayreuth era vicino a Kevin Du… Kevin Du…

Mediaticamente i nostri amici del Bayreuth hanno gestito egregiamente l’affare, nel senso che solo dopo aver sondato il pool di sponsor pronto a portare Kevin Durant al Bayreuth ha divulgato l’esistenza di una trattativa. E l’accordo è stato studiato in maniera sopraffina: due partite previste, una in casa il 27 dicembre contro il Bremerhaven, l’altra fuori contro il Bayern a Monaco il 29. Tutto in periodo natalizio, con la gente ancora più propensa a partire da mezza Europa per vedere la sfida dal vivo.

Intanto nella sede del Bbc Bayreuth non si vive più, con richieste di interviste e chiarimenti da tutto il mondo. Da non perdere l‘intervista, in tedesco, ma potete tradurvela qui , in cui il gm Schottner racconta queste incredibili giornate.

Bayreuth, settantamila abitanti, Baviera settentrionale, è letteralmente impazzita. “Il nostro sponsor principale, l’azienda locale dell’energia – dice Schottner – non sarebbe coinvolta. Si tratta di un pool di aziende che hanno dato il via libera”. Il sospetto che sia una grande operazione di marketing è notevole. Il sospetto che l’accordo potrebbe non andare in porto è ancora più grande, visto il caso Bryant-Virtus Bologna, che di sicuro il Bayreuth si sarà studiato.

Certo che un paio di partite già vinte a mani basse farebbero comodo a coach Marco Van Den Berg per la salvezza sicura. Anche perché, se Durant arrivasse e non portasse in dote quattro punti in due gare la visita sarebbe mediaticamente ancora più esplosiva.

E ormai la situazione è fuori controllo, con i dirigenti del Bayreuth che affermano di aver pensato a Durant per la sua storia pulita, la sua disponibilità. “Non saremmo interessati allo stesso modo ad Iverson o Ron Artest”, dichiarano clamorosamente dalla Baviera, con una spocchia che appare fantastica.

“Ma è vero che Durant ascolta Richard Wagner”, è la domanda che nell’intervista viene posta a Schottner? Domanda tendenziosa e non poco, visto che il grande compositore tedesco visse gli ultimi anni della sua vita proprio a Bayreuth, rappresentando nel teatro cittadino alcuni suoi capolavori. “Ho sentito dire anch’io che Durant ascolta musica classica, ma sul fatto di Wagner credo si tratti solo di speculazione”. Se però arriva, una visita nei luoghi wagneriani siamo sicuri che ci scapperà. Nei prossimi due-tre giorni le parti scioglieranno le riserve sull’accordo.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: