Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Fumetto perfetto – Marvel, Nba ed Espn regalano a noi tutti l’emozione più grande: i supereroi incontrano le superstar. Dwight Howard è Wolverine, Lebrone getta la maglia di Cleveland come Peter Parker il costume da uomo ragno

E’ vero, come ha detto qualcuno questa è una delle cose più belle che abbiamo mai visto in vita nostra. Il filmato qui sopra gira ormai da tutto l’autunno su youtube. E una volta che lo vedi poi lo rivedi, lo rivedi e lo rivedi ancora senza stancarti. Commuovono le tavole che Marvel dedica alle squadre Nba. Con un’idea che fa capire come il marketing avanzato di certe leghe e di certe nazioni sarà per sempre il migliore. L’idea è avveniristica, entusiasmante, quasi delirante: tavole originali di alcuni mitici fumetti Marvel, come Wolverine, vengono riadattate al mondo Nba. Dwight Howard, Kobe e tutti gli altri diventano disegni, trasformandosi nei supereroi che hanno fatto sognare generazioni.

Un lavoro di fino, un’idea resa possibile dalla Disney. Che possiede Espn e che ha acquistato Marvel nel tardo agosto 2009. E’ così che i vertici di Espn Magazine, la rivista cartacea del celebre colosso di news sportive, hanno pensato a una November Issue, ovvero a un’uscita di novembre, tutta incentrata sulla presentazione della nuova stagione, ma in salsa Marvel. Unire i due team di lavoro, dipendenti dalla stessa casa madre, è stato semplice e proficuo.

Interessantissimo a questo proposito il video qui sopra. Con il making of di November Issue e i vari incontri tra i team di Marvel ed Espn. Roba oltre, gente: cose che solo in una certa parte del mondo possono accadere. I due team, nelle riunioni, hanno studiato attentamente, per ogni franchigia, quale fosse il supereroe da affiancare. Rifacendosi anche agli stretti fatti di cronaca degli ultimi tempi. Ecco perché, geniale intuizione, Lebrone diventa un nuovo Peter Parker, identità segreta dell’uomo ragno, in una tavola storica del fumetto: quella in cui Peter getta il costume in un bidone della spazzatura in una sera di pioggia. Naturale che Peter diventasse Lebrone e il costume la maglia di Cleveland. E così via: ecco l’indimenticabile Thor che rende omaggio a tre statue in pietra di giocatori Spurs, o Brandon Roy metà umano metà robot intorno al quale alcuni meccanici riparano le giunture in acciaio. Mentre Blake Griffin diventa l’incredibile Hulk.

Emozioni infinite: guardare il video dei particolari di November Issue su “Marching on” dei One Republic tocca effettivamente al cuore. Se è difficile che stato onirico e reatà riescano a convivere beh, qui ci sono andati in linea di massima vicini.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: