Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Stern: “Cercherò di essere a Milano in autunno”

Dall’Ansa
”Come commissioner della NBA e come innamorato del vostro Paese seguo sempre con grande
attenzione quanto accade in Italia. Vi auguro di tornare presto al vertice con la Nazionale, se possiamo supportarvi in qualche modo io sono qui a vostra disposizione”. Con queste parole David Stern ha salutato Dino Meneghin e Dan Peterson dopo averli ricevuti nel suo ufficio per un colloquio che si e’ protratto per oltre mezz’ora.

Si e’ parlato di passato, presente, futuro: Stern ha ricordato a Meneghin il loro primo incontro, nel 1984 mentre Peterson ha colto l’occasione per ringraziare nuovamente il commissioner per avergli permesso di trasmettere la prima partita NBA fuori dagli Stati Uniti, nel 1980. Stern si e’ informato sulle condizioni del nostro movimento, con riferimento specifico ai settori
giovanili. ”La mia e’ anche una domanda interessata, vorrei sapere se ci sono altri giocatori italiani pronti a venire da noi per seguire l’esempio di Bargnani, Belinelli e Gallinari”. Dino Meneghin ha spiegato a Stern il motivo del suo viaggio negli Stati Uniti e quanto l’apporto dei tre giocatori NBA sia importante per gli equilibri della squadra che Simone Pianigiani allenera’ a partire dalla prossima estate.

In un clima decisamente cordiale si e’ passati ad analizzare il livello competitivo raggiunto dall’Eurolega e la necessita’ di uniformare quanto piu’ possibile le regole FIBA con quelle NBA.
Stern ha poi ricordato che i New York Knicks giocheranno contro l’Armani Jeans il prossimo autunno. ”Abbiamo quattro esibizioni in Europa e non saro’ presente a tutte ma faro’ di tutto per essere a Milano perche’ in Italia ho tanti amici e torno sempre volentieri”. ”Sono stati due giorni intensi ma molto proficui – ha spiegato Meneghin -: siamo riusciti a spiegare le nostre esigenze alle
due franchigie e abbiamo fatto sentire l’affetto della pallacanestro italiana a Bargnani, Belinelli e Gallinari.
L’incontro con Stern, infine, e’ stato emozionante, quasi sorprendente per le attenzioni che il commissioner ci ha rivolto. Abbiamo lanciato qualche sasso nello stagno, nelle prossime settimane dobbiamo continuare a lavorare nella stessa direzione e intensificare i rapporti con i tre giocatori di New York e Toronto”.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: