Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

Kobe dei record: “Boston o Cleveland non mi interessa”. Vuole l’anello

Kobe con la piccola Natalia Diamante

Kobe con la piccola Natalia Diamante

Da Gazzetta.it
NEW YORK, 28 marzo 2009 – Kobe Bryant, a caldo dopo il successo sul campo di New Jersey, celebra la matematica certezza dei Los Angeles Lakers di chiudere la regular season con il miglior record a ovest e prova a minimizzare l’infortunio patito nel primo tempo.
Kobe come sta la sua caviglia?
“Non bene, mi fa ancora male, sento del dolore e devo recuperare per il match di domenica mattina”.
C’è da preoccuparsi?
“La monitoriamo, quindi vediamo. Di sicuro mi disturba e quindi non c’è da essere contenti. Bisogna aspettare domani mattina e studiare il da farsi. Spero non mi faccia troppo male, anche se non sono molto preoccupato”.
Si tratta di un infortunio simile a quello avuto in precedenza all’altra caviglia?
“No, assolutamente no. Sono due cose diverse”.
Contro i Nets una vittoria facile: questi Lakers sono già pronti per i playoff?
“No, c’è ancora molta da fare e da migliorare e non posso pensare che questo successo possa bastare per farci stare tranquilli”.
Kobe lei è un candidato al titolo di Mvp assieme a LeBron James e Dwyane Wade: secondo lei chi vince?
“Non ne ho la più pallida idea, nel senso che sarebbe un grande onore per me riuscire a portare a casa un riconoscimento così importante, ma allo stesso tempo l’unica cosa che voglio è l’anello e quindi preferisco rimanere concentrato su questo senza particolari distrazioni”.
Bryant, Wade, James, un’estate passata assieme e un titolo da assegnare: che rapporto c’è tra di voi?
“C’è un grande rispetto che ci unisce, prima per le persone, quindi per i giocatori. Sono oramai ben due le estati che passiamo assieme e quindi abbiamo avuto occasione di conoscerci meglio e di apprezzare molti lati dei reciproci caratteri che altrimenti non sarebbero emersi. Non a caso siamo diventati amici e tra di noi, beh parliamo di ben altre cose che del titolo Mvp”.
Gasol ancora una volta ha fatto la differenza dentro e fuori l’area piccola: quanto è importante per questi Lakers?
“E’ fondamentale, è un giocatore di classe in grado di fare la differenza. Ha la capacità di fare subito canestro, di rifinire l’azione e questo per il nostro modo di giocare è fondamentale”.
La versatilità di Gasol può essere un’arma tattica per questi Lakers?
“E’ un giocatore che si trova a suo agio sia dentro, sia fuori, è un ottimo passatore e chiaramente è un giocatore fondamentale per il nostro modo di giocare, visto che ci completa a meraviglia”.
Aspettando Bynum quanta voglia c’è di poter schierare la squadra al completo?
“Con lui diventiamo una squadra migliore, più competitiva, sopratutto in difesa. Averlo con noi è un lusso, considerate le sue assenze, ma ciò non toglie che possiamo comunque vincere il titolo anche senza di lui”.
Quante possibilità ci sono che ritorni e quanto questo influirebbe sul vostro gioco?
“Non lo so. Di sicuro quando giochi bene non ne senti la mancanza, quando fatichi pensi anche a lui. Penso sia normale”.
Pensando al suo obiettivo ultimo, l’anello al dito, qual è la differenza che Kobe Bryant trova rispetto allo scorso anno in chiave playoff?
“Difendiamo meglio, siamo più maturi, ci capiamo meglio e abbiamo sviluppato un gioco di squadra più solido rispetto ad un anno fa. Le differenza, al momento, penso siano queste”.
Il fatto di aver vinto a Boston e Cleveland cosa cambia a livello mentale nella vostra consapevolezza di essere i più forti?
“E’ una conferma di quanto già sapevamo, anche se il modo migliore per arrivarci è proprio leggendo il punteggio finale sul tabellone. Noi siamo sempre stati convinti di poter vincere contro tutti, ma forse ci mancava la dimostrazione pratica sul campo. Non dimentichiamoci che siamo comunque ancora una squadra giovane”.
Boston o Cleveland?
“A questo punto non mi interessa. Una o l’altra non cambia affatto”.

Mitja Viola

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: