Vivi il basket 365, lui saprà ripagarti

In his shoes

James Posey gambe all'aria mostra le sue Nike

James Posey gambe all'aria mostra le sue Nike


E’ come un servizio sul gelato al Tg5 verso metà giugno. Siccome cazzeggiare rimane la mia principale attività, lasciamo da parte altri grandissimi temi Nba e facciamolo questo post sulle scarpe. “Videogiochi, cereali, scarpe, questi sono i pezzi grossi”, diceva nell’irripetibile Jerry McGuire la moglie di una quasi-speranza Nfl all’agente del marito indicando quali prodotti avrebbe sperato che il consorte fosse chiamato a reclamizzare. Aveva un bel po’ ragione. Ma se i videogiochi li “copre” il mago Bargnani (coraggio mago, un po’ incostante ma puoi farcela) le scarpe più in vista rimangono quelle dei super-pro.
gallo-shoes Ok, il Gallo ci ha provato con la Reebok a fare le sue Roosters, nella foto qui accanto, ma il momento non splendido che sta passando ha spinto in pochi a comprarle (e tra l’altro non si è neanche capito benissimo se si trovino nei negozi italiani). Ma le vere scarpe da leggenda rimangono quelle delle all-star che ci scrivono i messaggi (ovviamente appositamente cuciti per l’occasione). iverson-shoes Allen Iverson (e le vediamo qui a lato), scrisse “ThxPhila”, ovvero “Thanks Phila” nella prima sfida con la nuova maglia di Denver contro la sua Philly per ringraziarla . Ora però dovrà ulteriormente aggiornare una cucitura che sta diventando pericolosamente lunga, tipo “ThxPhila&Denver” (!!).
chris-paul-shoes Alcuni messaggi sono toccanti, come quello di Chris Paul, e lo vediamo qui a fianco. Scrisse Brian con un pennarello bianco sulle scarpe nere per onorare la morte di un giovanissimo tifoso di otto anni che era morto di cancro. Era inizio maggio, si era nel pieno dei playoff e Cp3 fece questo bel gesto che commosse molti. gradyshoes Altre volte il messaggio è politico, e nel pieno della campagna elettorale, lo vediamo qui a fianco, Tracy Mc Grady ha dato il suo sostegno a Obama e ai Democratici facendo scrivere sul tallone la frase “Change is needed-Vote 08” per sostenere il candidato poi risultato vincente. Ma di scarpe da basket si può anche morire. Negli Usa i nuovi modelli abbinati alle star Nba escono con ritmi da capogiro. Sempre nuovi modelli (marketing vagamente spinto) che portano le calzature ad essere status simbol assoluti. Nelle rapine tra gang di teenager più del’ipod il primo bene da attaccare è il paio di scarpe, che viene tolto senza complimenti se nuovo e attuale. marbury-shoes Stephon Marbury, che fa diverse iniziative per i giovanissimi abbandonati, creò qualche tempo fa le “Starbury”, che presenta qui a fianco. Scarpa che costava pochi dollari e che dunque chiunque poteva permettersi. Questo non cambiò molto le cose, perché la concorrenza continuò a produrre scarpe abbastanza care perché le bande continuassero a imperversare. shaq-shoes Infine vedete qui a fianco le scarpe di Shaq. Vabbé dai, cosa sto a commentare? Ma cosa sto a commentare? Senza parole. Ora via alla partita del Basket Livorno. Al ritorno voglio sulla mia scrivania un report completo di marche e modelli delle 10 paia di scarpe in campo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Basic HTML is allowed. Your email address will not be published.

Subscribe to this comment feed via RSS

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: